Sbiancamento dentale

Sbiancamento dei denti

Tutti desiderano un sorriso perfetto, e’ il biglietto da visita con cui ci si presenta.

Oggi e’ possibile intervenire sull’estetica dei propri denti con diverse tecniche, fra le principali vi e’ lo sbiancamento dentale, che è un trattamento cosmetico e conservativo che permette di recuperare il colore bianco dei denti sani.

Con lo sbiancamento dei denti si cerca di restituire il colore originario ai denti o di ottenere un colore più bianco, degradando i cromogeni dentali (caffeina, teina, carotene), ossia i composti organici responsabili dei denti gialli o macchiati, recuperando un colore più chiaro.

Tali procedure non vanno confuse con la pulizia dei denti, ovvero la detartrasi o ablazione, che e’ essenziale per rimuovere la placca e il tartaro dalle superfici dentarie sopra e sotto gengivali. La pulizia dei denti elimina lo sporco e quindi le macchie esterne dal dente, mentre lo sbiancamento cancella le macchie interne migliorando il colore dei denti.

Come viene effettuato lo sbiancamento dentale

Lo sbiancamento puo’ essere effettuato:

Sbiancamento in studio – avviene con l’utilizzo di un gel e di lampada a raggi ultravioletti. L’odontoiatra o l’igienista dentale applica il gel sbiancante sulla superficie dei denti del paziente e posiziona la lampada a raggi ultravioletti. Si svolge in due cicli da 15 minuti, al termine del primo ciclo si sostituisce il gel.

Sbiancamento Domiciliare – su richiesta del paziente si realizza con l’utilizzo di mascherine individuali e l’apposito gel sbiancante fornito dal nostro Studio. Il paziente a casa applica i gel con le mascherine per 15 giorni.

È importante ricordare che il risultato di uno sbiancamento è molto soggettivo.